1861-2011 - Buon compleanno, Italia

Il sole tramonta comunque, sia sul giorno migliore sia sul giorno peggiore.

- Jeffery Deaver

XXXII dodocompleanno

12 Commenti

E anche questo è arrivato. Certo che scritto in cifre romane fa un po’ impressione, ma chissenefrega… dovrei cercare di stendere un bilancio della mia esistenza in quest’ultimo anno, ma proprio non me la sento: sono immerso in uno stato di agitazione che non riuscirei a descrivere. Vabbé, basta, che se annoio i miei poveri quattro lettori, poi non vengono più a farmi visita.

Come sono? E cosa posso fare?

4 Commenti

Per coloro di voi che non mi conoscono, se non attraverso la lettura di questo blog, probabilmente quanto scrivo qui di seguito sembrerà senza senso…. fidatevi, non è così: infatti, grazie alla mia musa ispiratrice, è un po’ di tempo che mi trovo a riflettere su come sono in realtà . Voi direte, a noi che ce ne frega? Beh… posso capire che non è un’argomento proprio di interesse pubblico, ma il blog è mio, ricordate? 😉 Comunque, se proprio non avete voglia di leggere, potete sempre andare a farvi un giro! 😀
Ma stavamo parlando di me, vero? eggià … ecco, dicevo: ragazzi mi sto rendendo conto di avere un carattere strano: ai più potrebbe anche piacere vedere il caro vecchio Dodo sempre disponibile ed affabile con tutti, ma vi assicuro che comincio ad esserne veramente stanco di essere sempre accomodante con tutti. E sono triste, anche se tendo a non darlo a vedere (chissa poi perché…). Si, non sono per nulla contento della piega che sta prendendo la mia vita: la svolta che avevo pronoscticato al Dodocompleanno non solo non si lascia desiderare, ma ogni giorno che passa mi sembra peggio. Onestamente, non so cosa fare, se non fermarmi a riflettere sulla mia condizione, sperando che mi aiuti, come mi sta aiutando la palestra per la forma fisica.

Gli scacchi

6 Commenti

Ho sempre amato il gioco degli scacchi, per la sua evidente somiglianza con le battaglie della vita. In quest’ultimo periodo, ragazzi, riesco a comprendere come debba sentirsi il Re quando è sotto scacco, perché lo sono anche io. E sono due i pezzi avversari che mi minacciano: una torre e una regina. La mia difesa è oramai sguarnita… spero che non arrivino allo scacco matto!