1861-2011 - Buon compleanno, Italia

Il miglior modo di insultare qualcuno consiste nel non fare caso ai suoi insulti.

- William Hazlitt

Under construction

1 Commento



Under construction, inserito originariamente da Davide "Dodo" Oliva.

Tante cose sono in costruzione… e per prima cosa la vita di ciascuno di noi

Urban daisies

Nessun commento



Urban daisies, inserito originariamente da Davide "Dodo" Oliva.

E’ tempo di primavera!

CSA alias Malpensa Express 2: the revenge

1 Commento

Eccolo qui. Questo qui è il nuovo treno per servizio aeroportuale de “LeNord”, ripreso dal sottoscritto poco fa, prima che partisse da Novate in direzione nord per, presumo, una corsa prova.
Sono della famiglia Alstom Coradia, cioè simili ai Minuetti di Trenitalia.

Lorenzo Guzzeloni sindaco

Nessun commento

Lorenzo Guzzeloni è stato eletto di sindaco di Novate. Non posso che gioire della vittoria di Lorenzo, le cui qualità non mi dilungherò a ricordare, anche perché, ne sono certo, dimostrerà presto e bene il suo valore agendo per il bene della nostra città. Il risultato elettorale di Novate ha una valenza particolare perché segna il ritorno alla guida della città  di una coalizione di centrosinistra dopo dieci anni di governo della destra.

Leggi il resto…

Come si vota?

4 Commenti

Il Manzoni di certo non se ne avrà a male se, parafrasando il suo celebre passo, mi rivolgo ai miei cari venticinque elettori 😀 per illustrare loro la scheda elettorale azzurra e il modo in cui si vota. Dopo aver tracciato una croce sul simbolo prescelto (quale? “Siamo con Lorenzo Guzzeloni Sindaco, ovviamente! :D), è possibile indicare una preferenza scrivendo il nome e il cognome del candidato a fianco del simbolo nello spazio preposto. Ulteriori segni rendono nulla la scheda.

come si vota

Perché ti sei candidato?

7 Commenti

Devo dire che questa domanda me l’hanno posta in tanti, in questi giorni, più di quanti immaginassi.

Vorrei dunque partire proprio da questa domanda per entrare un po’ nel merito della mia candidatura, ringraziando in primo luogo il candidato sindaco per avermi dato l’opportunità di far parte della lista “SIAMO CON LORENZO GUZZELONI SINDACO”.

Leggi il resto…

Il blog del villaggio

3 Commenti

Anche se Novate si fregia del titolo di città, purtroppo non viene gestita in modo da valorizzare le sue potenzialità: si pensi allo stato del verde pubblico, alla scarsa attenzione all’arredo urbano, alle strutture sportive, alla politche sociali e giovanili, ai trasporti pubblici, alla (s)vendita del patrimonio cittadino… e potrei continuare a lungo.

Un cittadino novatese ha aperto un blog per poter discutere dei problemi della nostra città e proporre idee e suggerimenti. La trovo un’idea molto interessante.

Gianni Biondillo

5 Commenti

Sono di ritorno da una piacevole serata organizzata dalla Biblioteca Comunale di Novate, al cui staff vanno i miei ringraziamenti per l’organizzazione, che estendo anche all’Assessore alla Cultura, Angela de Rosa. Gianni Biondillo inaugura il ciclo di incontri dedicati al giallo & noir e con questo la stagione culturale novatese. Chi c’è stato ha, come me, apprezzato la simpatia e la schiettezza di Gianni, così come la grande competenza e la giovialità del prof. Carlo Oliva (lo so che ve lo state chiedendo e la risposta è no, non siamo parenti). Per un bibliofilo giallofilo come me è stata una serata molto bella: si è parlato, ovviamente, dell’opera di Gianni, ma anche della metropoli… della nostra metropoli sparsa, sterminata e senz’anima. Purtroppo Milano, secondo me, ha subito e subisce molto se stessa. Fateci caso, quando camminate di corsa per le strade, quando prendete di corsa la metropolitana, quando, sempre di corsa, vi fermate a mangiare un boccone per pranzo. In tutto questo fragore non vi sembra che lo sfondo si sbiadisca piano piano? Pare che non ci importi più di conoscere il luogo in cui viviamo… che dovremmo, con le nostre vite, far vivere. E in tutto ciò si innesta l’individualismo, di cui finiamo per essere, magari inconsapevolmente, prede. E allora ricordiamoci dell’opera di Testori, mio illustrissimo concittadino, nella quale le vicende umane ed il territorio sono legate indissolubilmente per poter ritornare a vivere e ad amare Milano, con le sue contraddizioni e con le sue debolezze, nelle sue strade e nelle sue piazze, con la sua gente.

Piccola considerazione autocelebrativa (posso permettermela, è la prima in tutto il blog!): l’articolo in wikipedia su Gianni Biondillo l’ho iniziato io e, permettetemi, ne sono orgoglioso.