1861-2011 - Buon compleanno, Italia

Regola di Tatman:

Dai sempre per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato.

Trasporti pubblici a Novate: si cambia

1 Commento

Dal 27 marzo 2011, con l’apertura (finalmente!!!!) della tratta Maciachini – Comasina della metropolitana M3, il servizio bus ATM cambierà radicalmente.

  • Verranno soppresse le corse barrate della linea 82 (Centrale FS – Bovisasca) che prolungavano il percorso sul territorio di Novate
  • Verrà istituita la nuova linea 89 sul percorso Novate (via Bollate/Abetone) – Affori FN/M3 che, oltre al collegamento diretto con la M3 e FNM ramo “Asso” avrà, tra i suoi lati positivi, quello di servire direttamente gli istituti scolastici “Lagrange” e “Pareto” in Via Litta Modignani.

Le frequenze non dovrebbero discostarsi di molto da quelle attualmente in essere. Appena avrò ulteriori informazioni ve le comunicherò.

A mio avviso si tratta di un miglioramento, sebbene ci siano ancora molte possibilità di crescita: il problema principale sono i quattrini pubblici (che sono sempre pochi), ma devo purtroppo ammettere che troppo pochi di noi sono in grado di rinunciare alla comodità dell’automobile.

Per esempio, visto che la stazione di Novate è nodo 0/30 per la S1 e nodo 15/45 per la S3, con 4 corse all’ora attestate alla stazione si intercetterebbero tutti i treni aventi fermata. Potrebbe essere un buon punto di partenza per la costruzione di un servizio urbano (e/o extraurbano), sia pur ridotto, che però garantisca ai cittadini novatesi un minimo di mobilità senza dover dipendere forzatamente dall’automobile.

Ma perché?

3 Commenti

In Italia bisogna avere una gran pazienza se si vogliono usare i mezzi pubblici, e questa è un’opinione assai diffusa e oramai consolidata: se c’è una cosa che proprio non mi manca è la pazienza, ma certe volte mi chiedo chi diavolo me lo fa fare… Vi narro gli avvenimenti di oggi: dovendo recarmi a Cambiago ed essendo in possesso del mio fidato abbonamento, mi sono recato alla fermata della z301 (Piazzale direzione II tronco autostradale, Novate Milanese). Sono un po’ in anticipo e quindi aspetto, ma questo non è un problema: il bus si rivelerà perfettamente puntuale, salvo che stava per saltare la mia fermata! Alla fine con fortuna e sprezzo del pericolo l’ho raggiunto, ma poi mi sono messo a pensare al perché. Non l’ho trovato. Dite che se chiedo alla Nordest Trasporti (NET per gli amici) me lo dicono? 🙂

Riaprite quel cancello!

4 Commenti

Mi pareva che fosse troppo bello per essere vero! 🙁

Spettabile

Autostrade per l’Italia S.p.A.
Direzione del II tronco
Via della Polveriera 9
20026 Novate Milanese MI

NET S.r.l.
Via Ricasoli 1
20121 Milano MI

e p.c.
Comune di Novate Milanese
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Viale Vittorio Veneto 18
20026 Novate Milanese MI

Buongiorno,
Sono un utente della linea z301 (Milano-Bergamo) sulla tratta Novate-Cavenago e oggi, disceso dalla corsa in direzione Milano in partenza da BG alle ore 17:00, ho avuto l’amara sorpresa di trovare chiuso con una pesante catena il tornello di uscita dall’area di servizio verso la viabilità ordinaria.

I gestori dell’area di servizio, cui ci siamo rivolti, ci hanno comunicato che la decisione di chiudere il tornello è stata presa dalla società Autostrade per l’Italia.

L’attivazione della fermata sul territorio di Novate è stata molto apprezzata da me e da altri pendolari che gravitano sulla direttrice Milano-Bergamo e vedere che le (peraltro modeste) esigenze di noi utenti del trasporto pubblico locale siano così vituperate non può che rattristarmi profondamente e preoccuparmi.

Con la presente sono a chiedere a chi di dovere la riapertura del tornello in questione e, nel contempo, la posa della palina di fermata nel piazzale della direzione del II tronco (corsia sud, direzione BG) in quanto a tutt’oggi non esistente, per sancire l’ufficialità della fermata, come risultante dal comunicato in allegato.

Confido in una pronta risoluzione di questo inconveniente e mi auguro di poter continuare ad utilizzare la comodissima z301.

Cordiali saluti,
Davide Oliva

Concretezza vs. fantasia

3 Commenti

Certe volte mi chiedo come sia possibile rilasciare interviste come quella del sindaco di Novate, Luigi Silva, a proposito della riqualificazione delle arterie viabilistiche e ferroviarie che attraversano il nostro comune. La pretesa di poter interrare la SP46 Rho-Monza  è quantomeno fantasiosa (per non dire di peggio), dato che esiste già il progetto di riqualificazione inserito nel quadro delle opere prioritarie per l’expo 2015. Quando poi si passa alla richiesta di interramento della linea Milano-Saronno delle Ferrovie Nord si è portati a pensare che sia un semplice scherzo. I problemi di Novate, a mio avviso, si risolvono in altro modo: si potenzi il TPL che è carente (mancano collegamenti con i comuni vicini), si razionalizzi la viabilità, si curi maggiormente l’arredo urbano e si presti una maggior attenzione al verde pubblico, senza lanciarsi in improbabili ipotesi che sono destinate (per fortuna nostra) a rimanere per sempre sulla carta.

Ma quanto mi costi?

6 Commenti

Stavo facendo quattro conti in merito a quanto mi costa raggiungere il mio posto di lavoro, a Cambiago. Ogni giorno sono 60 Km (30+30) prevalentemente in autostrada e la mia ipotesi è di percorrere 12 Km con un litro di carburante. Tenendo conto che il prezzo medio della benzina, ad oggi, è di 1,548€ al litro, ottengo una spesa di 7,74€ al giorno, cui si sommano 2,80€ di pedaggi autostrdadali, per un totale di 10,54€ al giorno. Tutto ciò senza contare ammortamento del mezzo e altri costi (tasse, assicurazione, manutenzioni…). Conviene che rifletta sull’utilizzare nuovamente il trasporto pubblico locale.

Cronaca di una tragedia annunciata

Nessun commento

Milano, giorno di San Valentino 2008, ore 15:00. Tragedia in corso di Porta Vittoria. Tragedia annunciata. Immagino abbiate tutti presenti le drammatiche immagini dello schianto della “60” e del “12”, e riflettendo, ne sono certo, abbiamo pensato tutti che avremmo potuto esserci noi al posto della signora Giuliana, vittima inconsapevole di questa assurda vicenda. Non è arrivato il momento di dare un giro di vite pesante all’indisciplina stradale? E non parlo solo di autovelox e tutor, ma di pattuglie per strada, e di vera cultura della sicurezza stradale.

Open TTD

2 Commenti

Vi ricordate Transport Tycoon? Io ci andavo pazzo, ci passavo intere serate!!! 😀 Bene, eccolo rinascere in versione opensource: niente di meglio con cui trastullarmi, in attesa di provare “Railroad!“, nuovo gestionale di quel geniaccio di Sid Meier. Ah, per chi fosse interessato segnalo che dal sito di “Railroad!” è possibile scaricare gratuitamente la vecchia versione di Railroad Tycoon, altro caposaldo del genere.

Inferno d’asfalto

Nessun commento

No, amici, non è possibile. Stamane volevo provare una strada alternativa alla solita ed infernale A4, un inferno a tre corsie. Ebbene? La tangenziale Nord è un’inferno su due corsie, quindi se possibile ancora peggiore! E’ bastato un lievissimo tamponamento per causare una colonna di autoveicoli da Paderno sino a Monza… bleah… e per di più, subito dopo Cavenago c’è stato un altro incidente. Ridatemi i mezzi pubblici!!!

Cominciamo bene…

2 Commenti

… la giornata: un ora e 10 minuti di traffico nell’infernale A4 per fare 26 miseri chilometri, bleah! 🙁 Sento tutti che si lamentano del trasporto pubblico, dei suoi ritardi e delle sue mancanze, ma io non so cosa pagherei per avere un treno, una metropolitana o un qualsiasi mezzo, alternativo all’automobile, con orari umani!